CC Ortigia - Primorac Kotor 8-8
Ortigia: Tempesti, Cassia, Abela 1, Rocchi, Di Luciano, Ferrero 1, Giacoppo 1, Gallo 1, Mirarchi 1, Rossi 1, Giribaldi, Napolitano 2, Piccionetti.
All. Stefano Piccardo
Primorac Kotor: Kralj, Draskovic 3, Crepulja, Gopcevic 1, Kljajic, Sekulic, Adzic 3, Janovic, Stanojevic, Da Silva, Matkovic 1, Sekaric, Isljamovic.
All. Sandro Sukno
Arbitri: Haentschel (GER), Rakovic (SRB)
Parziali: 3-2, 2-1, 2-1, 1-3

Forse solo l’Ortigia, che ha pareggiato 8-8, dopo tre vittorie nette ed il primo posto del sub girone A in tasca, ha abbassato la guardia facendosi rimontare dal Kotor che ha strappato il pari nei minuti finali del match. Domani in finale c’è il Mladost: la formazione di Piccardo dovrà dare fondo alle ultime energie per riuscire a strappare quella vittoria per accedere alla seconda fase eliminatoria. E lo sa bene Nicolò Rocchi, da questa stagione al club aretuseo: «Ora pensiamo a recuperare le energie ché domani ci aspetta una grande lotta per conquistare i gironi di Champions. Abbiamo tanta fame, ci siamo posti l'obbiettivo di giocare pensando una gara alla volta e dando il massimo. Siamo arrivati imbattuti alla fine di questo girone e domani con il sangue agli occhi daremo tutto per provare a fare la storia ancora una volta ed entrare nella fase a gironi».

***   ***   ***   ***   ***   ***

AN Brescia – NC Vouliagmeni 10-6
AN Brescia: Del Lungo, Dolce, C.Presciutti 1, Lazic 1, Balzarini, Nikolaidis, Renzuto, Cannella 4 (1R), Alesiani 2, Vlachopoulos 2, E.Di Somma, N.Gitto, Rossi.
All. Sandro Bovo.
NC Vouliagmeni: Tzortzatos, Mylonakis, Alafragkis, Gkiouvetsis 3, Troulos, Gouvis, C.Afroudakis 1, Kalogeropoulos 1, Chalyvopoulos, Kourouvanis, Lozina 1, Basic, Andreadis.
All. Hrvoje Koljanin
Arbitri: Ortega (ESP), Tiozzo (CRO)
Parziali: 2-2, 4-1, 2-1, 2-2

L’AN Brescia impegnato a Budapest, fa polpette del Vouliagmeni: 10-6 e sopratutto un grande Cannella che realizza un poker. La formazione di Bovo, priva anche di una pedina fondamentale come Maro Jokovic, pur avendo patito il lungo stop per il covid, sembra aver imboccato la strada giusta e la “carburazione” del team bresciano, anche se in ritardo, sembra quella giusta.
L’ultimo ostacolo sulla strada verso la qualificazione a fase due si chiama Radnicki: « Abbiamo vinto una partita – commenta a fine gara Sandro Bovo-, grazie alla qualità dei giocatori, ma che ha evidenziato un po' di stanchezza in certi momenti dovuta alla preparazione che non è ancora al meglio e ne ha quindi risentito anche l’organizzazione di gioco che dipende solo dalle poche partite giocate. Domani incontreremo una squadra difficile, che potrebbe metterci in difficoltà: oggi hanno pareggiato con l’OSC in casa loro, giocando una pallanuoto molto bella, maschia, giocata con grande intensità, per cui domani sarà una partita molto complicata».

***   ***   ***   ***   ***   ***

Finali - Domenica 15 novembre

Gruppo A – Siracusa

Finale 5° posto
Ore 09,00: Jadran Split – Pays D’Aix Natation
Finale 3° posto
Ore 11,00: CN Barcelona – Szolnok
Finale 1° posto
Ore 13,00: CC Ortigia – Mladost Zagreb

Gruppo B

Finale 5° posto
Ore 12,00: Sintez Kazan – CSM Oradea
Finale 3° posto
Ore 14,00: OSC Budapest – NC Vouliagmeni
Finale 1° posto
Ore 16,00: VK Radnicki – AN Brescia

***   ***   ***   ***   ***   ***
Risultati, statistiche e commenti dei due recuperi della Serie A1 maschile al link ><

Nella foto
Giacomo Cannella

14 / 11/ 20