Autore

CHAMPIONS LEAGUE
Fase a gironi - 2ª tappa

Girone A – Ostia

Olympiacos Piraeus - Pro Recco 8-14   
Olympiacos: Zerdevas, Daube 3, Skoumpakis, Genidounias, Argyropoulos 3, Prekas, Dervisis, Kakaris, Mourikis, Kapotsis 1, Chrysospathis, Irving 1, Galanopoulos.
All. Theodoros Vlachos
Pro Recco: Bijac, F.Di Fulvio 2, Mandic 2, Figlioli 1, Younger, Velotto 3, N.Presciutti 1, Echenique 1, Ivovic, Hallock, Aicardi 1, S.Luongo 3, Negri.
All. Gabriel Hernandez
Arbitri: Peris (CRO), Putnikovic (SRB)
Parziali: 0-1, 3-4, 3-5, 2-4
Note: uscito per limite di falli nel IV tempo Dervisis (O). Galanopoulos sostituisce Zerdevas a 3’50’’ dalla fine, Negri per Bijac a 3’39’’. Nel III tempo Bijac (PR) para tiro di rigore a Genidounias. Superiorità num. Olympiacos 3/8, Pro Recco 5/13.

Senza dubbio questa sera al centro federale di Ostia, la Pro Recco ha inflitto all’Olympiacos una dimostrazione di “pallanuoto di squadra”. La formazione di Hernandez ha “studiato” l’avversario per cinque minuti, per poi trafiggerlo con Aicardi. Quindi lo scatto, a cui l’Olympiakos ha risposto, senza però riuscire fino alla fine del match a riagguantare i biancocelesti. Scatto che ha tramortito i quotati ellenici. Controllo del gioco, supportato da una difesa impeccabile, sono state le armi dei recchelini, che supportati anche da un Bijac in gran spolvero, ha imbrigliato gli avversari senza dar loro la possibilità di reagire. A nulla sono valse le prodezze balistiche di Argyropoulos, o i tiri fulminei di Daube e Irving: contro Luongo & co. questa stera non c’era storia.
Quarta vittoria in quattro gare e testa della classifica del girone condivisa con lo Jug. Domani il big match con i croati: da non perdere.

Jug Dubrovnik – CC Ortigia 8-6  
Jug: Popadic, Obert, Fatovic 2, Loncar, Krzic, X. Garcia 1, Tomasovic 1, Merkulov, Papanastasiou 1, Zuvela 1, Benic 1, Obradovic 1, Vukojevic.
All. Vjekoslav Kobescak  
CC Ortigia: Tempesti, Cassia 1, Condemi 1, Rocchi, Di Luciano 1, Ferrero 1, Giacoppo, Gallo 1, Mirarchi 1, S. Rossi, Vidovic, Napolitano, Piccionetti.
All. Stefano Piccardo
Arbitri: Koryzna (POL), Voevodin (RUS)
Parziali: 3-1, 2-1, 2-4, 1-0

Una brutta partenza pregiudica la partita dell’Ortigia: scesa in vasca contratta, forse timorosa della caratura dell’avversario, la formazione aretusea, complice di qualche errore di troppo in attacco, cede al più quotato Jug.
Solo dopo l’intervallo lungo, grazie ai suoi babies Cassia e Condemi, cerca di diminuire il gap, fermando si però sempre ad una rete di lunghezza dagli avversari. Il pareggio fra Spandau 04 e CN Marseille è importante ai fini della classifica.

IL PROGRAMMA DEL 2 MARZO

Girone A

2ª giornata - 2 marzo
15,15
Spandau 04-CC Ortigia
17,45
CN Marseille-Olympiacos Piraeus
20,15
Pro Recco-Jug Dubrovnik

Girone B

1ª giornata - 2 marzo
14,00
FTC Budapest-CNA Barceloneta
16,30
Waspo Hannover-Dinamo Tbilisi
19,00
Jadran Herceg Novi-AN Brescia

Nella foto d'archivio (Foto Flash)
Matteo Aicardi

01 / 03/ 21