Autore

Pro Recco - VK Crvena Zvezda 21-6

Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio 2, Mandic 3 (2R), Bukic, Molina 1, Velotto 1, Dobud 1, Echenique, Figari 1, Filipovic 3 (2R), Ivovic 4 (1R), Kayes 5, Bijac.
All. Ratko Rudic
VK Crvena Zvezda: Todorovski, Tankosic, Maksimovic 3, Milojevic, Perkovic 1, Kovacevic, Bitadze, Ljubenovic, Martinovic, Popovic, Sulc 2, Trtovic, Misovic.
All. Aleksandar Filipovic.
Arbitri: Bender (GER), Moiralis (GRE)
Parziali: 5-1, 3-3, 7-2, 6-0.

Firenze - In una Nannini strapiena, la Pro Recco non delude: asfalta la Stella Rossa, cenerentola del Gruppo A, e conquista la quattordicesima vittoria consecutiva. Per i serbi, invece, è la quattrodicesima sconfitta consecutiva. Gara a senso unico, già dalle primissime battute: Recco parte a razzo e rallenta solo sul finire della prima frazione, dopo aver realizzato cinque reti. Sulc mette alle spalle di Stefano Tempesti (grande l'ovazione dei fiorentini al portierone biancoceleste) a 39" dalla prima sirena.
Secondo parziale al rallentatore per i "padroni di casa": i belgradesi osano un pò di più ma restano sempre a tre lunghezze dai campioni d'Italia. Che non perdono occasione per stupire: Joe Kayes grande protagonista della serata con cinque centri, raccoglie applausi, ma è tutta la Pro ad aver fatto brillare gli occhi ai fiorentini, da tempo lontani dalla pallanuoto che conta.
«Un buon test per dare minutaggio a chi ha giocato meno in stagione – commenta mister Rudic – in alcuni momenti abbiamo mancato di concentrazione ma è normale, ci siamo allenati duramente negli ultimi giorni. Adesso pensiamo alle finali, ad Hannover ci saranno grandi squadre come Olympiakos, Jug, Ferencvaros e Brescia che hanno esperienza di queste manifestazioni e sanno come vincere: per raggiungere il nostro obiettivo dovremo dare il massimo».

A dirla tutta una morale questa ultima partita dei preliminari di Champions l'ha: se in Italia i nostri club non faranno quadrato, non cercheranno una strada comune per proseguire, lontano dai soliti campanilismi o litigi da bottega, la pallanuoto finirà a ridursi solo ad avere sotto i riflettori le gare internazioinali.  

Final 8 - Quarti di finale
Pro Recco - Waspo Hannover
Jug Dubrovnik - FTC Budapest
CNA Barceloneta - Sport Management
Olympiakos Piraeus - AN Brescia

15 / 05/ 19

Potrebbero interessarti