Autore

Assetata di successi. Ecco come si presenta il prossimo avversario dell'AN Brescia, il Waspo Hannover. Fondata nel 1898, nove titoli nazionali, l'ultimo nel 1993, il club presieduto da Bernd Seidensticker, ma rilanciato grazie al supporto economico di Karsten Seehafer, vuole tornare grande e contendere all'avversario storico, lo Spandau di Berlino il primato in Germania ed affermarsi in Europa.

«Hannover è una realtà che sta crescendo – confidandro Sandro Bovo -, hanno investito, e stanno investendo, parecchio e si sono garantiti l’organizzazione delle finali in alternanza con il Recco, segno questo che non sono interessati solamente a contrastare il dominio dello Spandau in ambito nazionale».

E il debutto casalingo in Champions vedrà l'AN Brescia far visita proprio all'ambiziosa formazione tedesca nel cui organico ci sono stranieri di qualità ed esperienza come i nazionali montenegrini Radovic, Darko Brguljan e Jokic (tutti con importanti passaggi nel campionato italiano), e con altri elementi di valore come il mancino Sekulic (anche lui montenegrino e pure lui passato in Italia), i croati Ban, Corusic e Sucic, e il figlio d’arte, Erik Bukowski (il padre Piotr ha fatto parte dello Spandau Berlino vincitore di quattro coppe dei campioni, negli anni ’80).

«L’anno scorso - continua Bovo - hanno costretto al pari il Barceloneta, il Partizan e la finalista Jug, e per questa stagione si sono rinforzati: hanno stranieri di grande valore e un gruppo che vuole emergere. Partendo come wild card, non si sono ancora espressi a livello internazionale e le informazioni sul loro tipo di gioco sono poche; in ogni caso, sarà dura. Noi arriviamo alla sesta uscita in Champions, la decima in totale, e il bagaglio comincia a essere buono: dovremo fare passi avanti nei fondamentali dell’uomo in più e in inferiorità. In situazione di parità, le cose vanno bene, sia riguardo l’attacco posizionale che la difesa, ma dovremo comunque dare il massimo per far valere il nostro potenziale».

La gara in programma mercoledì 25 inizierà alle 19.30 e sarà trasmessa in streaming sul sito LEN e, come sempre, ci sarà la diretta su RadioBresciaSport (https://www.spreaker.com/user/br...)

 

24 / 10/ 17

Potrebbero interessarti