Autore

Anticipo ungherese per la settima giornata del girone degli ottavi in Champions League. Anticipo per la Leonessa che inconterà i campioni d'Ungheria del Ferencvaros. L'ultima giornata del girone di andata vedrà la formazione di Bovo protagonista in solitario nell' anticipo trasmesso in diretta da Eurosport 2 dalle ore 18.

Trasferta difficile, dove vige una sola regola: fare punti.
Ma nons arà facile: l'FTC è in questo momento la squadra leader del campionato magiaro. Fresca vincitrice di Coppa e Supercoppa d'Ungheria, ma sopratutto della Supercoppa LEN, battendo i greci dell'Olympiakos detentori della Chmapions i biancoverdi presieduti da  Norbert Madaras non solo si candidano alla conquista di un posto in final Eight ma fanno intendere che vogliono battersi alla pari con le migliori formazioni in Champions, dal Recco al Barceloneta.

«Non c’è il minimo dubbio – dichiara Alessandro Bovo -, si tratta di una trasferta molto difficile, ci aspetta una squadra in grande condizione, con tanti titoli conquistati in poco tempo: ho visto vari filmati, si esprimono con estrema fiducia e giocano una pallanuoto bella a vedersi, in attacco ma anche in difesa. Per il potenziale che hanno, direi che subito dietro al Recco, ci sono loro; i giocatori a cui fare attenzione sono tanti, però ritengo Varga e Vamos quelli che possono essere considerati più pericolosi. Dovremo muoverci con grandissima attenzione e vedere di contenerli; in ogni caso, hanno nazionali ungheresi, nazionali serbi e giovani molto interessanti, ci sarà da lavorare duramente. Detto questo, sono convinto che possiamo fare risultato, tutto passa dall’esprimerci come veramente sappiamo tirando fuori una prova di alto livello. Vediamo come andrà, non solo abbiamo tanta voglia di fare bene, ma siamo anche curiosi di confrontarci con un team che schiera tanti campioni».

Sulla panchina dell'FTC una vecchia conoscenza di Bovo: Zsolt Varga, suo vecchio compagno di squadra alla Rari Savona, e stratega dei biancoverdi. In vasca oltre ai già menzionati Varga e Vamos, l'ecclettico australiano Aaron Younger, dotato di un dinamismo formidabile, quindi i due nazionali serbi Nikola Jaksic e Stafen Mitrovic. Assente in quanto infortunato il centroboa Slobodan Nikic, un passato a Recco e Camogli.

Il programma della 7° giornata al link  >>>                                  

 

21 / 01/ 19