Jadran Herceg Novi – Can.Napoli 18-7

Jadran Herceg Novi: Kandic, Ukropina 3, Popadic 4, Krijestorac 3, D. Banicevic, Merkulov 3 (1rig), B. Banicevic, Gardasevic 2, Radovic 1, Spaic 1, Draskovic 1, Petkovic, Tesanovic.
All.Vladimir Gojkovic
Can.Napoli: Rossa, Buonocore, Del Basso 2, Confuorto, Giorgetti 2, Lanfranco, Dolce, Campopiano, Lapenna 1, Velotto 2, Borrelli, Esposito, Vassallo.
All. Paolo Zizza
Arbitri: Colominas(ESP), Moiralis(GRE)
Parziali: 1-1, 6-1, 3-3, 8-2
Note: usciti per limite di falli nel IV tempo B. Banicevic (J), Dolce e Del Basso (C). Superiorità numeriche Jadran H.N. 4/8, Canottieri Napoli 3/10. Ammonito nel IV tempo Gojkovic (all. J). Nel IV tempo Tesanovic (J) sostituisce Kandic in porta.

Strasburgo - Missione compiuta per la Canottieri Napoli. L’obiettivo della trasferta di Strasburgo era la qualificazione ed è stata centrata già dopo il secondo incontro. Poco importa, se non per l’orgoglio, la sonora sconfitta contro lo Jadran Herceg Novi nell’ultima partita che decideva la testa del girone.
Brutto leggere sullo score il 18-7 finale, ma, nonostante il divario più di esperienza ed amalgama che tecnico tra le due squadre, il risultato sembra chiaramente figlio del calo di tensione dovuto alla gioia della qualificazione dopo i 3 punti di sabato sera contro lo Strasburgo.
La riprova è la vittoria di misura sia dei giallorossi che dei montenegrini contro i padroni di casa che squadra materasso quindi non sono, se ci fosse tutta questa differenza tra le prime due del girone anche i risultati contro i francesi sarebbero stati diversi.
Certo brucia subire 4 gol in meno di 3 minuti nel secondo tempo, tant’è che il terzo parziale così come il primo finisce in parità, prima di registrare poi un secondo black out di 4 minuti in cui i palloni entrati nella porta napoletana sono stati ben 6, troppi per essere veri.
La preparazione in ogni caso è cominciata da meno di un mese, tra 15 giorni ci sarà il secondo turno di qualificazione, certamente sarà più dura ma Buonocore e compagni non si faranno prendere alla sprovvista.

 

17 / 09/ 17

Potrebbero interessarti