E’ un Sandro Campagna abbastanza rilassato quello che si presenta nella mix zone della Duna Arena:«Difficile dire che sia stata una brutta partita – ha dichiarato il ct – quando vinci con dodici gol di scarto. C’è stata qualche sbavatura, nel secondo periodo. Però sono quelle sbavature di cui dobbiamo capirne il perché ci sono, per essere perfetti nelle partite dove non possiamo sbagliare. Quindi ben vengano questi errori adesso per farci capire come correggerli».

Oggi rispetto alla partita con la Francia c’è stato un netto miglioramento nelle realizzazioni in superiorità:«Abbiamo lavorato molto sulle superiorità ed abbiamo migliorato su questo aspetto, ma dobbiamo avere diverse frecce per il nostro arco: gli altri ci studiano come noi studiamo loro e dobbiamo avere altre soluzioni. Sono sicuro che nel percorso miglioreremo anche su questi fondamentali di squadra».

Un Settebello che ha così mostrato il suo grande carattere:«Avevo chiesto attenzione in difesa e c’è stata. Come ci sono stati scontri fisici, duri: ne ha fatto le spese Echenique che si è preso una bella botta involontaria in testa. Ma alla fine il nostro gioco in difesa è migliorato, ci siamo messi anche in “M” giusto per provare. Non so se utilizzeremo questa tattica nel quarto di finale, perché li ci vorranno più mani addosso che altro, però ci può tornare utile in qualche frangente».

Parlando dei quarti, sarà il Montenegro la squadra da battere: «Qualcuno mi ha fatto notare che prima deve battere la Germania, anche se in questo torneo non l’ho vista discretamente bene. Credo che il Montenegro sia una squadra da medaglia al pari di Croazia, di Spagna, delle altre pretendenti a qualcosa di importante in questo europeo, oltre che alla ricerca della qualificazione olimpica. E’ un avversario da prendere con le molle, ma come ho già detto mi auguro che ci siano questi incontri, tesi, con squadre che abbiano delle caratteristiche particolari, perché poi non ricordo un quarto facile alle Olimpiadi. Per cui diciamo pure che sarà un grande allenamento ed un grande test per noi. Chiaramente la nostra testa è di essere al top per luglio “2020”».

 

18 / 01/ 20