Autore

Ostia - «Abbiamo chiuso nel migliore dei modi una stagione praticamente perfetta raggiungendo tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Il lavoro che stiamo facendio anche con Rosa (Rogondino, ndr) sta dando davvero dei gran bei risultati e credo che anche l'anno prossimo potremmo toglierci delle grosse soddisfazioni. I complimenti maggiori vanno ovviamente alle ragazze che ancora una volta sono state fantastiche. Avevamo iniziate queste finali un po' in sordina ma poi ci siamo lentamente sciolte, crescendo gara dopo gara. Fino alla partita di oggi. Non era facile portare a casa questa vittoria eppure le ragazze hanno dimostrato una maturità e un carattere non comuni che ci hanno trascinato a questo meritato successo. Ringrazio le famiglie, i dirigenti, la società, il presidente e tutti coloro che ci hanno aiutato e sostenuto nel corso dell'anno».

Queste le dichiarazioni a "caldo" di Mario Sinatra, coach del Bogliasco Bene, dopo che le sue Under 15 si sono messe al collo la medaglia d'oro della categoria, battendo in finale le pari età del Rapallo Nuoto.

Il Bogliasco Bene, dunque, si conferma il miglior settore giovanile nazionale conquistando il quarto scudetto nel giro di un solo anno, il secondo in questa stagione, il 25° assoluto a livello di vivaio. A salire sul gradino più alto sono questa volta le ragazze dell'Under 15 che, battendo nettamente il Rapallo nella finalissima di Ostia, confermano il titolo ottenuto un anno fa sempre contro le 'cugine' del Tigullio.
Il successo delle cadette guidate da Mario Sinatra bissa quello ottenuto il mese scorso a Trieste dalle Under 17 e vendica in qualche modo la sconfitta patita in finale dieci giorni fa dalle Under 19 proprio contro le rapalline a casa loro.
Un'annata straordinaria alla quale fa da corona la conquista ormai matematica dell'ottavo Trofeo del Giocatore consecutivo, il nono in assoluto nella storia del sodalizio levantino. Un'impresa mai riuscita a nessun'altra società in 72 edizioni del premio conferito dalla Federnuoto alla miglior società italiana dell'anno.

Ad aggiungere festa alla festa la consegna al capitano bogliaschino Dafne Bettini del riconoscimento di migliore giocatrice delle finali.

Ecco le tredici ragazze Campionesse d'Italia: Anna Albasini, Dafne Bettini, Chiara Cama, Marta Carpaneto, Bianca Civardi, Sofia Deserti, Linda Mannai, Alice Marini, Maddalena Paganello, Johanna Rayner, Monica Alejandra Rossi Raggio, Chiara Sanquirico, Aminata Alice Sokhna. All. Mario Sinatra, viceall. Rosa Rogondino, accompagnatore Armando Santinelli.

Bogliasco Bene - Rapallo Nuoto 11-7
Bogliasco Bene: Sokhna, Bettini 1, Saquirico, Rossi Raggio, Marini, Cama, Mannai 4, Civardi 1, Paganello 2, Rayner 2, Carpaneto 1, Albasini, Deserti.
All. Mario Sinatra.
Rapallo: Bianco, De Carli 1, Costigliolo 1, Fusco, Mascherpa, Buralli, Giustini 2, Cabona 2, Giavina 1, Malacrida, Franchini, Antonucci A., Gasparini.
All. Luca Antonucci
Arbitro: Frauenfelder
Parziali: 2-1, 4-2, 3-4, 2-0

 

07 / 08/ 18

Potrebbero interessarti