Autore

Un altro tassello nel variegato puzzle della rosa biancoceleste va a posto: come avevamo già annunciato ieri, la Pro Recco ha rinnovato il contratto in scadenza con Michael Bodegas. «Sono molto contento e fiero di giocare in questa squadra»  ha dichiarato il francese tramite un comunicato stampa della società. Un acquisto, se vogliamo vederla da un’altra posizione, importante per il club di Punta Sant’Anna: infatti le continue illazioni che imperversano sulla solita roboante campagna acquisti, sono parole sempre più al vento.
La Pro Recco ha imboccato una strada molto importante: quella di avere una sola squadra per campionato e coppa, idea che, seppur allo stato embrionale, già lo scorso anno era stata messa in pratica da Maurizio Felugo. Certamente qualche “taglio” non è stato indolore: Pietro Figlioli ha lasciato la calottina biancoceleste dopo nove anni, e non dev’essere stato semplice per lo stesso Felugo dover affrontare questo problema, visto che con Figlioli ha condiviso anni di battaglie in vasca.
Per tornare a bomba cioè alla riconferma di Bodegas, il francese si alternerà al centro con Matteo Aicardi. «E’ impossibile trovare un club più prestigioso della Pro Recco – continua Bodegas -. La società mi ha fatto capire l'importanza e la responsabilità che avrò in questo nuovo progetto e pertanto desidero ringraziare il presidente Felugo e mister Vujasinovic per la fiducia che mi hanno dimostrato. Con l'organizzazione della Final Six di Champions League a Genova vogliamo offrire grandi gioie ai nostri tifosi che, spero, ci seguiranno sempre più numerosi».
Un segnale importante anche per Sandro Camagna, dunque, visto che Michael ha la cittadinanza italiana ed è stato, fino ad oggi punto fermo del Settebello

Nella foto
Michael Bodegas "lotta" con Gonzalo Echenique

 

31 / 05/ 17

Potrebbero interessarti