Dopo le finali di Coppa Italia,  Bari potrebbe ospitare due grandi eventi. In città, come sottolinea Pierpaolo Paternò dalle pagine della Gazzetta del Mezzogiorno, la notizia sembra trovare fondamenti. Nel mirino una partita di World League ed una di Champions della Pro Recco.
La Waterpolo Bari da alcune settimane sta lavorando su questi due eventi, che porterebbero ancora una volta la pallanuoto internazionale nel capoluogo pugliese.

Si aspetta solo l'ufficialità, ma è ormai in dirittura d'arrivo la decisione di far disputare a Bari una gara Champions della Pro Recco. Capolista nel campionato di A1, la formazione ligure è reduce dall'entusiasmante 24-9 nell'ultima fatica del girone di andata di Champions League vinta a Novara sulla Dinamo Tblisi. E potrebbe essere addirittura la sfida con la Mladost di Zagabria ad essere ospitata allo Stadio del Nuoto.
«La location è di grande impatto – ci ha dichiarato il DS biancoceleste Arnaldo Deserti -. E’ un’idea perseguibile per portare la grande pallanuoto dove non c’è. Ci stiamo lavorando».

Maggiori probabilità di giocare le ha il Settebello, che ha lasciato un gran ricordo a Bari, allorchè seppur sconfitto, giocò contro la Croazia nel 2011 in World League: si attende la disponibilità dell’impianto di allenamento e per avere, probabilmente già domani, il via libera per ospitare Italia – Russia.

 

10 / 01/ 20

Potrebbero interessarti