Autore

Sarà un mercoledì di .. recuperi. Arriva alla Manara di Busto Arsizio il Brescia. Una Leonessa ferita che vuole il sangue della sua prossima preda, per smaltire i postumi della sconfitta subita in Champions patita dalla Pro Recco.
Ma l'avversario di domani non sarà di quelli “semplici”. Una sfida che comunque darà indicazioni importanti al campionato.
«Sarà un altro test del più alto livello- commenta Andrea Malchiodi, presidente dell'AN -. Nel match di Mompiano contro il Recco, abbiamo verificato le nostre condizioni: in fatto di carattere e spirito agonistico, abbiamo dimostrato di essere a punto, su alcuni aspetti tecnici, possiamo e dobbiamo progredire, e questo già a partire da domani. Il compito sarà tutt’altro che agevole, lo Sport Management è in ottima forma e le brillanti vittorie in Champions lo dicono chiaramente. Però noi vogliamo assolutamente crescere e anche per loro sarà un test di livello; credo proprio che sarà una grande sfida come quella appena disputata con il Recco».

E com'è nel suo carattere, la sfida con i vice campioni d'Italia la raccoglie Gu Baldineti, pronto a replicare le brillantissime partite dei suoi Mastini in Champions.  «Sinceramente credo che quest’anno Brescia sia favorita insieme a Recco e visti gli investimenti estivi che ha fatto la squadra non possono pensare che basti arrivare solo secondi, ma è il loro anno e devono cercare di vincere qualcosa. Loro sono i favoriti, ma noi andremo in vasca per provare a dargli fastidio. Siamo reduci da tante partite è vero, ma non penso che la cosa possa incidere più di tanto, perché anche se loro hanno una rosa ampia noi comunque stiamo bene fisicamente. Purtroppo a incidere potrebbero essere altre cose com’è sempre successo. Contro una squadra così completa ci aspetta una partita difficile».  

Nell'altro recupero in programma sarà il Catania a far visita a alla Pro Recco. Etnei che certamente non hanno iniziato la stagione nel migliore dei modi. Ma il tenace Beppe Dato non molla. Anche se il suo Catania si troverà di fronte un' ostacolo insormontabile. «Abbiamo cercato di sfruttare la settimana appena trascorsa per affinare gli schemi di gioco – commenta il tecnico etneo -. Ciò che è mancato nelle prime gare di campionato. Con la Pro Recco c’è una disparità di valori troppo elevata, per noi la gara rappresenta un buon allenamento. Dopo aver affrontato Sport Management e Recco, sabato in casa arriverà il Trieste, e per noi quella sarà un importante occasione per far punti».

Il programma del mercoledì

Posticipi - 07/11/2018

Ore: 15.00
Pro Recco - Nuoto Catania
Arbitri: Guarracino, Savarese.

Ore: 20.30
Sport Management - AN Brescia
Arbitri: Calabrò, Paoletti.
Diretta su Waterpolo Channel

 

06 / 11/ 18