Autore

Dopo Imperia, dopo la Scandone ecco che arriva la chiusura della piscina di Siracusa.
La notizia diffusa dall'agenzia Italpress è lapidaria: «Ripetuti sopralluoghi e analisi microbiologiche e chimico-fisiche dell’acqua delle vasche adibite a nuoto” della piscina comunale di Siracusa, “hanno evidenziato valori di microrganismi e batteri oltre i limiti previsti dalla legge”. Lo fanno sapere i Carabinieri della Stazione di Siracusa Principale, che hanno eseguito una serie di accertamenti insieme al personale del Servizio Igiene Ambienti di Vita dell’Azienda Sanitaria Provinciale. Il Comune ha emesso un’ordinanza d’inibizione dell’utilizzo delle vasche».

Non poteva mancare la risposta della società che gestisce l'impianto, la Canottieri Ortigia, che comunque si è da subito adoperata per risolvere il problema: infatti la società comunica di aver provveduto alla sanificazione dei filtri e di aver affidato ad un laboratorio specializzato i prelievi per le controanalisi e la stessa società provvederà a comunicara agli enti preposti i risultati.

 

28 / 02/ 18