E’ la solita “radio vasca” a far rimbalzare la notizia nell’ambiente, proveniente dalla Germania: potrebbe essere spostata la Final Eight di Champons League, in programma dal 3 al 5 giugno ad Hannover,  a seguito delle misure prese dal Governo tedesco per fronteggiare la pandemia che ad oggi è più che seria.
Rimarchiamo che l’organizzazione sta subendo restrizioni governative, nonostante abbia speso cifre conderevoli per organizzare la manifestazione nell’Arena di Basket di Hannover.

Un fulmine a ciel sereno, che ha seminato il panico fra i team che sono oggi impegnati nei due Gironi eliminatori.
Non solo: nel caso la LEN si adoperasse per trovare un’altra sede, ecco il secondo problema.
Come da usanza (mai compresa, ndr) chi organizza la Final Eight è ammesso di default alla finale. Nel caso si cambiasse sede il Waspo Hannover lascerebbe libero il posto? Nel girone B quindi ci sarebbero quattro posti disponibili anziché tre?

Da voci di corridoio abbiamo appurato che la LEN è al corrente di tale situazione e dovrebbe decidere a fine gennaio/primi di febbraio il dà farsi, non escludendo il dover anche cambiare sede della Finale.
Nel qual caso il Waspo Hannover perderebbe i benefici offerti dall’organizazzione dell’evento, tornando in corsa nel Girone B, per conquistarsi il posto all’eventuale finale.

Tutto ciò chiaramente potrebbe decadere, quindi sarebbe solo spostata la data della Final Eight se il Governo tedesco cambiasse le proprie disposizioni restrittive.

Nella foto
la Basket Arena di Hannover dove dovrebbe essere posizionata la piscina prefabbricata per la Final Eight


 

22 / 01/ 21