Autore

Napoli, piscina Scandone, ore 20. In vasca Cesport - WP Catania, gara 2 dei play off promozione in serie A2. La Cesport ha già vinto a Catania e se vince questa sera centra la storica promozione in A2.
Ma la Waterpolo Catania scrive una brutta pagina nella storia della nostra pallanuoto. A 19" dal termine, l'arbitro Giorgia Filippini (GUG Lombardia) espelle il giocatore Spampinato. Ma anzichè andare nel pozzetto, l'atleta catanese sale a bordo vasca e dà una manata all'arbitro facendo saltare il cartellino rosso che aveva in mano. L'arbitro Paoletti giustamente sospende l'incontro, e dal quel momento si scatena il caos, con i giocatori del Catania fuori dall'acqua, che circondano il fischietto lombardo, e grande merito va all'allenatore Cannavò che ha cercato di allontanare i suoi giocatori. Arriva (troppo tardi) la Polizia e finalmente viene ristabilito l'ordine.
Non aggiungiamo altro alla pura cronaca della serata che il nostro corrispondente Fernando Fragna. presente in piscina, ci ha fatto al telefono. 
Ma ci auguriamo che fatti di questo genere non accadano più.

14 / 06/ 17

Potrebbero interessarti