Autore


Lo Sporting Club Flegreo si prepara ad affrontare la settima stagione consecutiva nel campionato nazionale di serie A2 femminile. Al timone il coach greco Ioannis Koinis, al suo terzo anno sulla panchina del sodalizio flegreo:
«Abbiamo lavorato bene in questi mesi e siamo pronti per il debutto di domenica a Santa Maria Capua Vetere. – dichiara il tecnico di Patrasso -  abbiamo avuto diversi nuovi innesti quest’anno che subito si sono integrati con il resto della squadra, lavorando ogni giorno con grande impegno. Il nostro obiettivo principale è quello di continuare a mantenere la categoria in un girone sud che quest’anno presenta molte insidie; sarà la prima volta che affronteremo squadre come Firenze e poi c’è l’incognita Tolentino. Due sono le squadre che vengono dall’A1, Messina e Cosenza, società dalla grande tradizione pallanuotistica e che sicuramente renderanno ancor più competitivo il girone».
Come ogni anno il Flegreo equilibra il roster con un mix di giovani e giocatrici più esperte: rientra dal prestito Alessia Morvillo, prodotto del vivaio Flegreo che saprà dare sicuramente un contributo importante alla squadra, mentre dall’Acquachiara arrivano tre giovani atlete: il portiere Valeria Uccella, Federica Martucci e Camilla Sgrò. Passaggio di testimone in casa Anastasio con Fabiana che raccoglie in eredità il ruolo di capitano dalla sorella Roberta. Tante le giovani ormai in pianta stabile con la prima squadra e già protagoniste nella passata stagione: Martina Parisi, Ines Altieri, Rosa Micillo, Claudia Carmicino ed Emiliana Esposito che con un altro anno di esperienza nella categoria daranno ampia turnazione alla squadra in un campionato lungo e competitivo. Chiara Vitiello è tra le più esperte a disposizione di coach Koinis e insieme a Roberta Dirupo completa un Flegreo che potrà contare anche sull’apporto di giovanissimi atlete come Martina Maione, Aurora Lucarelli e Francesca Pia Garofalo.
Sarà una stagione lunga ed impegnativa quella che si appresta a vivere il Flegreo, con un “Girone Sud” che quest’anno arriverà ben oltre Roma con la trasferta di Firenze in programma il 3 marzo e le insidiose sfide in terre marchigiane con Ancona, tra le squadre più attrezzate di questo campionato, e contro Tolentino. Anche quest’anno non mancheranno i derby con Volturno ed Acquachiara che confermano la Campania tra le regioni con un movimento pallanuotistico in crescita e da anni protagoniste in questa categoria. Unica squadra laziale del girone Roma Vis Nova, mentre due saranno le isolane: oltre al Brizz Nuoto Catania, c’è la Waterpolo Messina, squadra retrocessa dalla massima serie. Chiude il girone il Cosenza del tecnico Fasanella.

11 / 01/ 19