Autore


Campo principale della settima giornata (la seconda del girone di ritorno) della A2 femminile, non può che essere la “Sterlino”. La vasca bolognese sarà sede del confronto più atteso, quello tra le due migliori realtà del girone Nord Est: tra le rossoblù della Rari Nantes Bologna, seconde in classifica e le lombarde del Nuoto Club Milano guidate da Leonardo Binchi, prime, a punteggio pieno. La gara di andata, lo scorso 7 febbraio, a Milano, vide prevalere (12-11 gol vittoria siglato a 11 secondi dalla sirena da Beatrice Daverio) le meneghine.
«Sarà la partita più importante della fase regolamentare della stagione –commenta il tecnico del Bologna, Andrea Posterivo– loro sono un'ottima formazione e finora hanno dimostrato di essere un buon gruppo con importanti individualità. All'andata abbiamo comunque gestito bene la gara, siamo sempre stati in grado di metterle in difficoltà e di rimanere in partita». 
Nello stesso girone, ad Elmas, a poca distanza da Cagliari, la Promogest, ancora al palo, riceverà la visita del 200 Padova che si aggiudicò 12-7 la gara di andata. 

Nel girone Nord Ovest sarà testa-coda a Legnano tra Como e Rari Nantes Imperia.
Le lariane che vinsero a tavolino la gara di andata (l’Imperia mancò di comunicare la positività al Covid riscontrata in sede di controllo all’allenatrice Mercy Stieber, positività che comportò la messa in quarantena dell’intera formazione giallorossa)  potrebbero già chiudere domenica sera il discorso qualificazione.
Alle spalle delle biancoblù di Tete Pozzi sgomitano le formazioni di Rapallo e Locatelli con quest’ultima attesa alla trasferta di Torino con l’Aquatica
«E’ una gara che ha un peso specifico superiore rispetto a quello di altre partite –sottolinea il tecnico della Locatelli, Stefano Carbone– dovremo essere brave a interpretare la partita, ma anche ad avvicinarci alla stessa con la giusta mentalità». 

Nel girone di Centro, l’assenza del portiere titolare Mariagrazia Cipriano preoccupa l’ambiente del Volturno al ritorno in vasca dopo lo stop per Covid imposto alla squadra due settimane fa.
Le samaritane di Salvatore Napolitano ospiteranno il Tolentino che all’andata, nella Marche, s’impose grazie ad uno straordinario quarto tempo, l’esito di una partita che sembrava compromessa.
Derby laziale alla Tortuga di Velletri dove la cenerentola Castelli Romani ospita la Roma Vis Nova.

Nel girone Sud, trasferta siciliana per l’Acquachiara di Barbara Damiani impegnata alla Scuderi di Catania col Torre del Grifo reduce dalla vittoria nel derby con la Brizz Nuoto ed il conseguente aggancio al secondo posto in classifica alle spalle delle partenopee.
«Sarà una partita complicata contro una formazione galvanizzata dal successo nella stracittadina –ha commentato l’allenatrice dell’Acquachiara, Barbara Damiani– dovremo fare attenzione alle loro ripartenze ed adeguare il nostro attacco alle loro strategie difensive, consapevoli delle nostre potenzialità. Affronteremo la partita con determinazione, cercando di portare a casa il miglior risultato possibile».
A quasi due mesi di distanza dalla sua ultima gara interna, torna a giocare in casa il Cosenza con la formazione di Francesco Fasanella chiamata a dare il massimo contro una Brizz intenzionata a riscattare prontamente lo stop patito nel derby due settimane fa. 

Nella foto di Paolo Tassoni
Monica Barboni (RN Bologna)

24 / 04/ 21