Quinta ed ultima giornata del girone di andata per il campionato femminile di serie A2.

Nel girone Nord sarà scontro al vertice alla Sciorba di Genova tra Locatelli e Como che occupano rispettivamente la seconda e la prima posizione nella classifica del girone. Prima trasferta stagionale, nell’altra sfida in programma, per il Rapallo ospite alla Galileo Ferraris di Torino dell’Aquatica. Per Fiore e compagne, l'occasione è propizia per incamerare punti utili a risalire la classifica e a iniziare con ancor più motivazione, dopo il periodo pasquale, il girone di ritorno. 
«Sarà una partita dura, ci vuole concentrazione e cattiveria sotto porta - commenta l’attaccante russa del Rapallo Svetlana Kuzina- ce la stiamo mettendo tutta, ci siamo allenate bene e in armonia tutta la settimana, soprattutto sull’uomo in più». 

Gare sostanzialmente abbordabili per le squadre che giocano in casa quelle in programma nel girone Nord Est col Nuoto Club Milano che proverà a difendere il primato contro una Promosport che ha palesato qualche maggior problema in occasione delle gare esterne.
Alla Sterlino il Bologna ospiterà invece il Brescia: occasione da non perdere per le felsinee di rafforzare la posizione.   
 
Fermata la Roma Vis Nova (che domenica osserva il turno di riposo) il Tolentino proverà a creare lo strappo in vetta alla classifica del girone di Centro. Non prima però di aver fatto suo il confronto esterno (si gioca a Latina) con le veliterne dell’F&D H2O.
Da seguire a Velletri, il confronto tra Castelli Romani e Volturno con le samaritane che si presentano all’appuntamento turbate per le improvviso quanto inattese dimissioni presentate ad inizio settimana dal trainer serbo Dusan Vidovic.

Super match, nel girone Sud quello in programma all’ora di pranzo alla Scandone di Napoli dove l’Acquachiara riceverà le catanesi della Brizz. Con 9 punti a testa, frutto di tre vittorie, Acquachiara e Brizz sono al comando della classifica del girone.  
«Incontriamo una squadra ben attrezzata in ogni zona del campo, che fino ad ora ha fatto vedere bel gioco ed ottima preparazione atletica –il commento dell’allenatrice dell’Acquachiara Barbara Damiani– sta a noi dimostrare che, quanto di buono abbiamo fatto, ci ha portato ad un livello superiore rispetto alle nostre avversarie. Dobbiamo affrontare questa partita con la giusta determinazione e con intelligenza tattica puntando soprattutto su una buona difesa che rappresenta sempre il miglior attacco».
Attesissimo, sempre alla Scandone, ma alle 14, il confronto tra la Napoli Nuoto trainata in vasca da Erzsebet Valkai ed il Cosenza di Francesco Fasanella.

Nella foto: Svetlana Kuzina (Rapallo)

20 / 03/ 21