«Sarà un Padova a trazione anteriore». Parola di Stefano Posterivo. Il tecnico della compagine veneta, campione d’Italia, consecutivamente, nel corso delle ultime quattro stagioni, parla a ruota libera della sua squadra mentre impartisce suggerimenti alle sue ragazze impegnate, sino a venerdì 28, nella vasca dello Stadio della Pallanuoto, in un common training  con le ungheresi del Dunaujvaros, campionesse in carica di Coppa Len. 
 «Gli allenamenti procedono a pieno regime -prosegue il tecnico della compagine campione d’Italia– l’aria che si respira, quest’anno, è decisamente diversa rispetto alla scorsa stagione. Ci saranno delle novità anche dal punto di vista tattico. Stiamo lavorando su un approccio più offensivo, e l’arrivo dell’australiana Elle Armit, che ricoprirà il ruolo di centroboa, andrà a completare la rosa della squadra in questo senso. Sono molto soddisfatto di come stiamo lavorando –continua Posterivo– le ragazze di stanno allenando tanto, ma ormai ci sono abituate, la fatica non le spaventa. Questa full immersion di allenamenti congiunti e tornei non può che essere positiva. Giocare il più possibile prima dell’inizio del campionato ci consente di prepararci al meglio e di affrontare già le prime partite pronti sia dal punto di vista tecnico che tattico».
Il torneo di Ostia (insieme a Sis Roma, la neopromossa F&D H2O Velletri e le ungheresi del Dunaujvaros) sarà l’ultimo vero banco di prova del sodalizio veneto prima dell’inizio degli impegni agonistici. La stagione scatterà ufficialmente il 5 ottobre con il primo turno di Coppa Italia. «Le ragazze stanno affrontando tutto con lo spirito di sempre: voglia e determinazione». Completa Posterivo.
Le stesse caratteristiche che le hanno portate a conquistare, nella scorsa stagione, il quarto scudetto consecutivo.

 

26 / 09/ 18