Autore


Il Css Verona si aggiudica imponendosi per 8 a 7 la sfida interna col Bogliasco, anticipo della 17esima e penultima giornata della regular season del campionato femminile di A1, e incasella tre punti preziosissimi in chiave salvezza. La squadra veneta si congeda dal proprio pubblico regalandosi  una vittoria pesante. A farne le spese il Bogliasco superato al termine di una partita che ha visto la formazione scaligera portarsi in vantaggio di tre reti, rischiare poi la rimonta, ma spuntarla sul rettilineo d'arrivo sino a chiudere il match con un gol di vantaggio. Parziali: 3-2, 1-1, 2-1, 2-3.
«È stata una partita difficile – le parole a caldo di mister Zaccaria – contro una squadra che le ha cercate tutte in una partita in cui gli arbitri hanno fischiato molto. Le ragazze sono state brave in avvio, ma soprattutto nel corso dell'incontro, venendo fuori da un momento in cui lo scoraggiamento poteva prendere il sopravvento». Continua il tecnico di Verona: «Il mio pensiero sul 7-7? Ho pensato solo che potessimo ancora riordinare le idee per provare a spuntarla. Tutto sommato anche il pareggio poteva andarci bene, ma meglio sia finita così. E adesso aspettiamo che si completi il turno e poi andremo a Catania per chiudere contro l'Orizzonte».
La vittoria consente alla Css Verona di issarsi momentaneamente al settimo posto in classifica, sopravanzando anche le odierne avversarie. L'aritmetica certezza di permanenza in A1 ancora non c'è, me le combinazioni possibili si riducono sempre più ed il traguardo sembra vicino.

 

13 / 04/ 19