Autore


Una mancina per rinforzare ulteriormente il proprio potenziale offensivo. Pochi giorni dopo aver annunciato l’arrivo del centroboa ungherese Barbara Bujka, il presidente Enrico Antonucci conferma l’approdo al Rapallo Pallanuoto di un altro, importante rinforzo. Si tratta dell'attaccante mancina Ursula Gitto, classe 1993. Originaria di Milazzo, proviene dal NC Milano dove era approdata dopo aver a lungo militato nel Messina, Ursula Gitto è l'emblema della giocatrice d’esperienza: un importante tassello per rendere la compagine del Rapallo ulterirmente competitiva. 
«Sono contenta di intraprendere questa nuova avventura -commenta Ursula Gitto- ho scelto il Rapallo perché credo che questa squadra possa rappresentare un luogo di riscatto sportivo e personale. L'obiettivo principale è tutto di squadra: creare sintonia per arrivare più in alto possibile».
«Dopo Bujka, giocatrice “di peso” e di grande esperienza, abbiamo puntato su Ursula, anche lei giocatrice mancina, per dare ulteriore equilibrio all’attacco -sottolinea il presidente del sodalizio ligure Enrico Antonucci- l’obiettivo rimane quello di valorizzare una rosa che già nella passata stagione ha mostrato di avere grandi qualità e potenzialità» 

06 / 06/ 19

Potrebbero interessarti