Come si potrebbe descrivere Franco Esposito? Difficilissimo. Giornalista attento, preciso, puntuale, scrupoloso. Ma ancor di più scrittore amabile, che non ti annoia, che ti fa appassionare alle sue storie.

Da sempre cronista a bordo vasca, oltre che ai campi di calcio ed al parquet, ci ha fatto l'onore di parlare di questa sua nuova opera, dedicata a Sandro Campagna, oggi ct della nazionale, ieri regista del Settebello.
E miglior titolo non avrebbe potuto scegliere: Alessandro, l'Imperatore delle piscine

Abbiamo scelto, per presentare questa sua nuova opera, di pubblicarne la prefazione, scritta da Ratko Rudic.
Rimandiamo lettori ed appassionati in libreria: ne vale proprio la pena.

«Quando mi è stata offerta la possibilità di scrivere la prefazione di questo libro, che racconta la carriera sportiva e il percorso di vita di Sandro, ho accettato con entusiasmo. Parlare di lui, come giocatore e allenatore, è un privilegio.
Per prima cosa, mi piace sottolineare come le pagine che leggerete siano state realizzate con uno stile narrativo, tipico di un romanzo, che ha l’ulteriore pregio di essere di agevole lettura. Questa non è una storia con tratti esclusivamente sportivi. È un racconto ricco di spunti, aneddoti, curiosità, episodi e momenti finora mai svelati.
Il libro segue il percorso di Sandro e della sua famiglia, dalla prima infanzia ai giorni nostri. Ma è anche un’immersione negli eventi socio-politici dell’Italia, in modo da conferire alla storia un carattere di assoluta completezza. Dettagli e aneddoti, spesso rappresentati non in ordine cronologico, accompagnano in modo interessante la narrazione, che presenta i connotati precisi di un’evoluzione intima, sportiva e sociale». Ratko Rudic

 

10 / 07/ 20